Mostra al museo

Heinz Berggruen, un mercante e la sua collezione

Picasso – Klee – Matisse – Giacometti. Capolavori del Museum Berggruen / Neue Nationalgalerie Berlino

Dal 02 Ottobre 2024 al 27 Gennaio 2025
Paul Klee (1879-1940)
Paysage en Bleu (Landschaft in Blau), 1917
Collection particulière, en dépôt au Berggruen Museum
© bpk / Museum Berggruen, Privatbesitz / Jens Ziehe / MBGP
Sulla scia di un Paul Guillaume, il mercante-collezionista tedesco Heinz Berggruen ha costituito un insieme eccezionale dei suoi maestri del XX secolo. Questa mostra permette di esplorare il rapporto di questo singolare gallerista con i suoi artisti e la sua rete del mercato dell'arte del dopoguerra a Parigi.

Sarebbe sbagliato parlare di un «destino già scritto» per definire la vita di Heinz Berggruen. Nato a Berlino nel 1914 in una famiglia ebrea, si esilia in California alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale. Dopo aver studiato in Francia, ha avuto i suoi primi contatti con il mondo dell'arte a San Francisco. All'indomani della guerra, Berggruen preferìsce tornare nel vecchio continente, prima nel suo paese natale come giornalista, poi nella sede dell'UNESCO a Parigi. Stufo, si insidia poco a poco nel mercato dell'arte: dopo una prima galleria Place Dauphine, si stabilisce definitivamente rue de l'Université dove si specializza in particolare nelle arti grafiche degli artisti moderni.

Appassionato, stabilisce rapidamente contatti con la sfera culturale parigina ed incontra sia gli artisti da esporre che i poeti, i mercanti, gli storici, i critici e i collezionisti dell'epoca. Berggruen si ritaglia un posto sicuro nella capitale e, forte del suo successo, ne diventa il suo «migliore cliente». Infatti, guidato dai suoi gusti e dalle sue affinità, costituisce una solida collezione di opere del XX secolo intorno ai suoi due maestri preferiti: Picasso e Klee.

Paul Klee (1879-1940), Paesaggio in Blu (Landschaft in Blau),
Paul Klee (1879-1940)
Paesaggio in Blu (Landschaft in Blau), 1917
Acquarello, matita, inchiostro su carta lisciata su cartone,
18,3 x 24,5 cm. Collezione privata, in deposito presso il Berggruen Museum. © bpk / Museum Berggruen, Privatbesitz / Jens Ziehe / MBGP

Il percorso della mostra, tra monografie e focus tematici, sottolinea soprattutto i gusti particolari e personali di Berggruen. Se è ovvio che metterà in luce l'insieme quasi esaustivo delle carriere di Picasso e Klee, così come le notevoli carte incollate di Matisse o le sculture filiformi di Giacometti, la mostra è strutturata intorno a Heinz Berggruen, alle sue scelte, ai suoi incontri e alle sue affinità che hanno guidato la costituzione di questa collezione.
Donato allo stato tedesco nel 2000, pochi anni prima della morte del collezionista, questo ampio insieme trova una particolare rilevanza nella collezione Walter-Guillaume del museo dell’Orangerie. Il centinaio di capolavori di Picasso, Klee, Matisse e Giacometti permettono di rivalutare un attore importante del mercato dell'arte parigino della seconda metà del XX secolo.

  1. Lunedì 9h00 - 18h00
  2. Martedì Chiuso
  3. Mercoledì 9h00 - 18h00
  4. Giovedì 9h00 - 18h00
  5. Venerdì 9h00 - 18h00
  6. Sabato 9h00 - 18h00
  7. Domenica 9h00 - 18h00
Museo dell'Orangerie
Mappa e itinerario
Tarifs
Plein tarif horodaté
12,50 €
Tarif réduit horodaté
10 €
Enfant & Cie
10 €
- 18 anni, - 26 anni residenti EEU
Free