Mostra

Apollinaire, lo sguardo del poeta

Du 06 Aprile au 18 Luglio 2016
Giorgio De Chirico-Portrait (prémonitoire) de Guillaume Apollinaire
Giorgio De Chirico
Portrait [prémonitoire] de Guillaume Apollinaire, printemps 1914
Paris, Centre Pompidou, musée national d'Art moderne - Centre de création industrielle
Adam Rzepka © Adagp, Paris © Adam Rzepka - Centre Pompidou, MNAM-CCI /Dist. RMN-GP / Adam Rzepka / RMN-GP

Poeta, critico, scopritore delle arti africane, amico degli artisti, Apollinaire si è rivelato uno dei protagonisti della rivoluzione estetica da cui è scaturita l’arte moderna. Apollinaire ha "situato una volta per tutte l’approccio di un Matisse, di un Derain, di un Picasso, di un De Chirico (...) tramite strumenti di misurazione mentale che non si vedevano dai tempi di Baudelaire" dichiarava Breton nel 1950. Questa mostra intende restituire l’importanza che ha potuto avere per la sua epoca lo sguardo di questo poeta-critico, così come lo ebbero al loro tempo Baudelaire o Mallarmé.
Essa desidera esplorare l’universo mentale ed estetico di Apollinare attraverso un percorso tematico: dal Doganiere Rousseau a Matisse, Picasso, Braque o Delaunay, dal cubismo all’orfismo fino al surrealismo, dalle fonti accademiche alla modernità, dalle arti primarie alle arti popolari. Particolare attenzione sarà prestata ai legami del poeta con Picasso in una sezione apposita... La mostra trova il suo habitat naturale nelle sale del museo dell’Orangerie, accanto ad opere riunite dall’amico Paul Guillaume, che egli introdusse nei circoli d’avanguardia e di cui divenne il consigliere.

The exhibition is now over.

See the whole program